La storia

LE ORIGINI DEL DUE STELLE

chi-siamo-salaEra l’ultimo dell’anno 1966, quando si aprì al pubblico il “DANCING DUE STELLE”, la balera come si chiamava allora una sala da ballo. Ben diversa era la mentalità dei giovani, il loro modo di stare insieme, le amicizie e la voglia di divertimento.
Nei primi anni di attività del locale da ballo, si erano predisposti Pullman che portavano a Reggiolo ragazzi e ragazze provenienti dai paesi limitrofi quali: Carpi, Rio Saliceto, Novellara, Rolo, Novi di Modena, Guastalla, Luzzara, Suzzara ecc…
Nei pomeriggi di ogni domenica si incontravano al “Dancing Due Stelle” decine e decine di ragazzi e ragazze che desideravano passare alcune ore in festa e divertimento nel nuovo locale. Grande e spaziosa più di ogni altra sala da ballo dell’epoca, potevano trovar posto 1800 persone provenienti da tutti i paesi limitrofi, fino alle vicine città di Reggio Emilia, Mantova, Parma, Modena e Verona.
Il “Due Stelle” era una meta di tutti dove ci si incontrava, il locale accoglieva le compagnie che si mostravano sempre affiatate ed unite. L’allegria e le nuove “amicizie” erano attese per l’intera settimana. Al “Due Stelle” ci si incontrava, si rideva, ed in molti si sono innamorati fino ad arrivare al matrimonio: il locale ha favorito per anni centinaia di nuovi incontri e di coppie.

I NOSTRI OSPITI

storiaAl “Due Stelle” si esibirono i cantanti più celebri del momento: da Patty Pravo, la ragazza del Piper (Roma) a Massimo Ranieri (cantava: Rose rosse per te….); da Vasco Rossi a Lucio Battisti (nell’ultima sua tournè pubblica); da Eros Ramazzotti a Luciano Ligabue (che tra l’altro ha girato alcune scene del film “Radio Freccia” ); da Bobby Solo a Roberto Vecchioni; da Donna Summer a Gianni Morandi; da Caterina Caselli a Claudio Villa, Rocky Roberts, Biagio Antonacci, Lucio Dalla, con decine e decine di altre vedette Internazionali. Molte di loro sono ancora oggi sulla cresta dell’onda, nonostante siano passati 30/40 anni. Vennero qui presentatori televisivi, comici, show-men, disc-jokey, prestigiatori, come Gigi Sabani, Mike Buongiorno, Gino Bramieri, Roberto Benigni, Pippo Franco, Gene Gnocchi, Beppe Grillo, Nino Manfredi, Ezio Greggio, Teo Teocoli ecc… I complessi più famosi trovarono il modo di venire al “Due Stelle” : il locale era ormai diventato così prestigioso nell’intera Pianura Padana, che non ci si faceva pregare per venire qui ad esibirsi: i Camaleonti, i Righeira, l’Equipe 84, i Giganti, i Ricchi & Poveri, i Nomadi con “Augusto” (per ben 10 volte!), i Pooh, i Ribelli (di Celentano), oltre alle Orchestre del Ballo liscio, che ogni sabato sera e per 20 anni si sono esibiti nel locale, con musica Valzer-Mazurka-Tango-Polca, con premiazioni alle migliori coppie di ballerini e omaggi ai migliori classificati. Si raggiunse così una dimensione di carattere Nazionale, con selezioni svolte nel “Due Stelle” di Reggiolo con Gare nazionali di ballo per tutti i mitici anni 80.

IL DUE STELLE OGGI

Il Due Stelle continua ancora oggi dopo 45 anni, a svolgere attività di ricreazione e ristorazione, anche se da alcuni anni la Sala da ballo si è trasformata nell’elegante e spaziosa Sala Bingo Due Stelle, con sale SLOT e VLT, zone Gratta e Vinci e Superenalotto, Tabaccheria e Bar.
Un capiente Ristorante Pizzeria aperto tutti i giorni, per singoli, coppie, gruppi, matrimoni e cerimonie. La nostra cucina si occupa di preparare ancora oggi piatti tradizionali locali, e preparazione di cucina moderna. I cuochi esperti nell’arte culinaria si cimentano nelle diverse specialità di Menu: pesce di mare, primi piatti di pesce, carne alla griglia, infine i nostri pizzaioli propongono specialità di pizze tutti i giorni compreso l’asporto.

 

storia3 storia2